Loading ...
Sorry, an error occurred while loading the content.
 

mostra di Sergio Toppi

Expand Messages
  • asco valenza
    Ciao, scusate se e un po OT ma e comunque una notizia su un autore della Bonelli e l avvenimento richiede un minimo di conoscenza. Anzi pregherei gli amici
    Message 1 of 1 , Dec 1, 2003
      Ciao,
      scusate se e' un po' OT ma e' comunque una notizia su un autore della Bonelli e l'avvenimento richiede un minimo di conoscenza. Anzi pregherei gli amici della lista di passare la notizia ai siti del settore fumettistico e ai conoscenti che amano l' Artista.

      Grazie.

      Jerry


      Inaugurata giovedì a Palazzo Guasco la personale dedicata al noto illustratore milanese

      Sergio Toppi, pennino d'autore
      In esposizione 129 tavole originali a colori e in bianco e nero, alcune delle quali inedite




      ALESSANDRIA - Si definisce un "buon artigiano" Sergio Toppi, ma coloro che hanno avuto l'occasione di conoscere il segno inconfondibile del suo pennino, il suo tratto di china senza pentimenti sanno che non è così. Sanno che l'opera ricchissima di questo disegnatore milanese noto in tutto il mondo rappresenta la smentita più perentoria alle argomentazioni di coloro che vogliono l'illustrazione su un gradino inferiore rispetto alla "grande arte". Di Sergio Toppi è oggi possibile visitare fino al 14 dicembre una mostra allestita presso la galleria "C. Carrà" di Palazzo Guasco e curata dallo Studio Michelangelo di Milano e da Bianca Ferrigni. Un evento eccezionale per Alessandria, e un'occasione per gli appassionati di illustrazione e fumetto di qualità. La personale di Toppi, fuori calendario, è stata inserita nel programma di manifestazioni della Provincia dall'assessore alla cultura, Adriano Icardi, proprio in virtù dell'importanza dell'evento. In esposizione 129 tavole originali in bianco e nero e a colori, alcune delle quali inedite, che testimoniano l'attività di un maestro indiscusso della letteratura disegnata. La mostra presenta 48 disegni a colori per i "Tarocchi delle origini" realizzate da Toppi con risultati stupefacenti, un "assaggio" delle celebri tavole di Sharaz-de, quelle volute da Oreste del Buono per illustrare "Le mille e una notte", le illustrazioni realizzate per il volume "Abu Chanifa e Anan ben David" di Friedrich Durrenmatt, pubblicato dallo Studio Michelangelo, le storie complete "La bambola cattiva" e "Kollvitz". E poi pirati, uomini in armi, alcune interpretazioni del racconto biblico di Giuditta e Oloferne, le tavole di "Thanka", di ambientazione squisitamente nipponica. Parte integrante della mostra è pure un video con un intervista all'artista nel suo studio realizzato da Giovanni Rizzo, che i visitatori potranno vedere in una saletta delle galleria. In occasione della mostra è stato realizzato un catalogo in bianco e nero che propone alcuni disegni a china corredati dal commento dell'autore.

      Sergio Toppi, attivo fin dagli anni sessanta, è considerato uno dei maggiori illustratori viventi. Negli anni Cinquanta entra nel mondo dell'illustrazione con Utet e Garzanti, ed è poi attivo negli studi d'animazione Pagot per alcune campagne pubblicitarie. La sua carriera professionale prosegue al Corriere dei piccoli. Via via più noto e apprezzato, pubblica disegni su quotidiani e riviste, illustra classici della letteratura, scrive e disegna racconti a fumetti per diversi editori. Considerato tra i maggiori illustratori europei, gli sono state dedicate numerose mostre personali in Italia e all'estero. Grazie all'editore Mosquito è stato recentemente celebrato a Parigi in occasione del suo settantesimo compleanno e Le Figaro l'ha paragonato a Gustave Doré. Ha esposto in tutto il mondo, e la più recente delle mostre estere a lui dedicate è stata realizzata in Brasile.

      All'inaugurazione della personale, avvenuta giovedì scorso, Toppi ha incontrato con calore molti appassionati che si sono messi diligentemente in fila per farsi autografare il catalogo, e ha promesso di tornare ad Alessandria prima della chiusura della mostra (fino al 14 dicembre, orario 10-12 e 15.30-19; lunedì mattina chiuso).



      [Non-text portions of this message have been removed]
    Your message has been successfully submitted and would be delivered to recipients shortly.