Loading ...
Sorry, an error occurred while loading the content.

24957Re: VOTAZIONE - MM332 Il risveglio di Tiamat

Expand Messages
  • giorgiolibretti
    Apr 28, 2014
      - GIUDIZIO COMPLESSIVO: 6.5
      Faccio fatica a scegliere un voto. L'ho letto due volte, entrambe le volte in due tornate, segno che non mi ha preso tantissimo. Però l'impressione a fine lettura è stata buona. Ripensandoci a mente fredda, però, c'è parecchio che non mi convince...
      - COPERTINA (Alessandrini): 8
      A me è piaciuta.
      - TITOLO: 7
      Senza infamia né lode, ma è riuscito a incuriosirmi.
      - SOGGETTO (Morales): 6
      Buona l'idea, la presenza della fantarcheologia, poi Morales in quelle zone ci è sempre andato a nozze, dalla regina di Saba in poi. D'altra parte mi sembra che l'intreccio sia "semplice": le solite due fazioni, il dio cattivone
      che non si capisce con chi ce l'abbia, troppi dei ex machina (il medico con la sua macchina per parlare ai morti, la mummia rediviva, la vasca rigeneratrice per l'happy end). Mezzo voto in meno per l'assenza di Java,
      che da erede di Salomone e con le sue qualità avrebbe aiutato parecchio, ma comunque sufficiente.
      - SCENEGGIATURA (Morales): 7
      Il soggetto viene dipanato senza zone oscure, senza troppi spiegoni, e "prende" abbastanza.
      - DISEGNI (Grimaldi): 7.5
      A me il suo tratto piace parecchio, e non ho visto cose "tirate via" per la fretta. Mi sembra un lavoro ben fatto.
      - COMPONENTE MYSTERIOSA: 8
      Mi piace quando si esplora qualche mitologia "alternativa", meno nota. Inoltre per Morales così tanto mystero non è usuale. Mi piacciono anche le spiegazioni pseudoscientifiche per la vasca di rigenerazione e per
      l'apparecchio comunicatore. Mi sembra tutto molto aderente allo spirito mysteriano.
      - RUBRICHE (Castelli): 8
      Mi hanno insegnato cose che non sapevo.
      ------------------------------

      SCHEDA ANALITICA (facoltativa - per chi ama sviscerare)

      La scena più brutta: Diana e Martin che tubano. Come per la doccia dello scorso numero, inutile ai fini della storia. A me non sono piaciuti nemmeno gli scontati siparietti tra medico e poliziotto.

      La frase più bella: "Trentatrè virgola tre periodico dollari al centimetro" :-) ho riso

      Continuity: non ho letto la storia di cui sarebbe il seguito, quindi non mi esprimo.

      Coerenza interna del racconto: non capisco perché Tiamat ce l'abbia con tutta la Mezzaluna Fertile

      Sospensione dell'incredulità: due cose.
      Da una parte, mi pare eccessivo che PROPRIO quel dottore avesse sottomano
      una GENIALE invenzione per una specie di telepatia, e non l'avesse
      nemmeno detto a nessuno.
      Ma soprattutto, ribadisco una cosa che avevo già scritto. Che bisogno c'è di una tempesta con trombe d'acqua "da quattromila metri"? Non bastava qualche tornado "normale"? Secondo me questo continuo esagerare rende meno credibile il mondo di MM, che non può più essere quello in cui viviamo noi. Io sono contrario alle catastrofi stile Armageddon. Nessuno avrà notato che quei fenomeni atmosferici erano TROPPO? E nessuno noterà la stranezza della loro fine improvvisa? Nessuno indagherà al riguardo? Insomma, non è verosimile, ma soprattutto non è necessario. Sarebbe bastata la minaccia di un diluvio "normale" ma prolungato. Non è necessario salvare ogni volta il mondo, ci possono essere mysteri - e catastrofi - più limitati, che si inseriscano
      quindi meglio nel nostro mondo quotidiano senza essere così incredibili.

      Eventuali errori: la TV iraniana che cita Israele: anch'io, come ha già
      scritto qualcuno, ho notato che in un Paese arabo non succederebbe. E'
      una svista non da Morales, così preciso e attento anche alla politica...
      chissà, forse non c'è stato il tempo di correggere.

      Ciao
      Giorgio
    • Show all 10 messages in this topic