Loading ...
Sorry, an error occurred while loading the content.

Linux nella legge finanziaria regionale

Expand Messages
  • Ing. Vincenzo Virgilio
    Una cosa importantissima: L emendamento della legge regionale finanziaria inerente l adozione del software libero ed open source è in discussione nella
    Message 1 of 11 , Dec 1, 2004
    • 0 Attachment
      Una cosa importantissima:

      L'emendamento della legge regionale finanziaria inerente l'adozione del
      software libero ed open source è in discussione nella commissione
      bilancio della Regione domani.
      Attualmente abbiamo il supporto di Verdi, AN e Sicilia 2010.
      Se la commissione lo riterrà da discutere, andrà in discussione la
      settimana prossima.
      In questo caso sarà possibile sia fatto proprio dal Governo siciliano
      oppure discusso in aula.

      Il secondo scenario possibile prevede che la commissione lo riggetti ed
      in tal caso i presentatori lo riproporranno Venerdì in aula, con
      l'adesione dei partitti suddetti.
      La stima attuale è di 12 voti favorevoli contro i 46 sicuramente
      necessari, dato che i parlamentari regionali sono 90.
      Qualora ci fossero assenze in aula la maggioranza diminuirebbe di
      conseguenze.
      Morale della favola, ci servono contatti su deputati regionali o
      Assessori regionali che sposino la causa o almeno votino a favore.
      Vi prego di contattare il parlamentare regionale locale (e pure
      nazionale, se lo conoscete!) per sensibilizzarlo.
      Qualora volesse ulteriori delucidazioni in merito, potete rimandarlo
      alla segreteria all'ARS dell'On. Miccichè, del gruppo Sicilia 2010,
      oppure dirgli di telefonarmi al 329/6131845.
      Ma non ci spero che prenda il suo telefono e chiami qualcuno, molto
      meglio se concordiamo un appuntamento telefonico qualora accetti un
      incontro con Voi.
      Valutate che è più facile contattare un parlamentare nel fine settimana,
      quando torna nella sua circoscrizione, che di settimana, quando viene a
      Palermo per tante cose ed i lavori d'aula.
      Il momento è significativo, l'emendamento prospetta risparmi di bilancio
      e quindi è a favore della comunità tutta, non solo di chi sviluppa,
      distribuisce e sostiene Linux etc.
      Entro i prossimi 10 giorni si sarà concluso tutto, la legge finanziaria
      regionale sarà varata, perdere questo treno significa aspettare altri 12
      mesi, forse addirittura la prossima legislatura, fra due-tre anni.

      STIAMO FACENDO UN GRANDISSIMO SFORZO; NE SERVE UNO PIU' GRANDE.

      VIncenzo Virgilio
    • marco.pa@virgilio.it
      software libero e mi parlate di miccichè ? come ci si cancella dalla ng?
      Message 2 of 11 , Dec 1, 2004
      • 0 Attachment
        software libero e mi parlate di "miccichè"?
        come ci si cancella dalla ng?
      • Ing. Vincenzo Virgilio
        ... Non so cosa sia ng, però forse è meglio un chiarimento, ci sono due On. che fanno di cognome Miccichè. Come si puo evincere dal programma del LD e
        Message 3 of 11 , Dec 1, 2004
        • 0 Attachment
          marco.pa@... wrote:

          >
          > software libero e mi parlate di "miccichè"?
          > come ci si cancella dalla ng?

          Non so cosa sia ng, però forse è meglio un chiarimento, ci sono due On.
          che fanno di cognome Miccichè.
          Come si puo' evincere dal programma del LD e dalla email, faccio
          riferimento all'Onorevole Miccichè dei verdi, all'anagrafe Calogero, per
          gli amici Lillo.
          Dell'on. Miccichè di Forza Italia, nulla ho da dire, solo che al momento
          non si è pronunciato su quest'emendamento.
          Per ogni altra sua posizione, non posso dire nulla.
          Personalmente parlando, io sono un militante del Partito Radicale, anzi,
          da Lunedì a Mercoledì sarò a Bruxelles per i talk di allargamento
          dell'Unione Europea.
          Che ti devo dire?
          Si, ti devo dire che se riuscissimo a convincere Miccichè di FI a votare
          a favore del FLOSS, sarebbe un risultato molto più grande che convincere
          un qualsiasi membro di RC, che dovrebbe votarlo ad occhi chiusi.
          Però, in questo momento mi sovviene che forse questo Miccichè è stato
          eletto al parlamento italiano, e a parte essere il coordinatore
          regionale di FI, non può avere un ruolo attivo in questa vicenda.
          Ci servono ancora 30 voti, dove li troviamo?
          Ogni idea è benvenuta.

          Dopodicchè, vi ricordo che su questa ML non si fa politica, non è
          tollerato il turpiloquio o le offese ad alcuno.
          Dire di che partito è il tizio o il caio è una constatazione funzionale,
          non vuol dire schierarsi a favore dell'uno o dell'altro.

          Anzi, sono loro che devono schierarsi a favore di Linux!

          Vincenzo
        • marco.pa@virgilio.it
          Ok. come non detto. grazie del chiarimento. E chiedo scusa: avevo semplicemente frainteso. (Scusatemi ma sono nuovo del gruppo e, non capendo il legame con
          Message 4 of 11 , Dec 1, 2004
          • 0 Attachment
            Ok. come non detto. grazie del chiarimento.
            E chiedo scusa: avevo semplicemente frainteso. (Scusatemi ma sono "nuovo"
            del gruppo e, non capendo il legame con "quel" miccichè ho temuto di essermi
            imbattuto in un altro dei tanti contesti "pilotati".)
            Comunque grazie per la risposta immediata, e sono felice di essermi sbagliato.
            In bocca al lupo per Bruxelles,
            Marco.


            >-- Messaggio originale --
            >To: Sputnix@yahoogroups.com
            >From: "Ing. Vincenzo Virgilio" <w@...>
            >Date: Wed, 01 Dec 2004 17:46:25 +0100
            >Subject: Re: [Sputnix] Linux nella legge finanziaria regionale
            >Reply-To: Sputnix@yahoogroups.com
            >
            >
            >
            >
            >marco.pa@... wrote:
            >
            >>
            >> software libero e mi parlate di "miccichè"?
            >> come ci si cancella dalla ng?
            >
            >Non so cosa sia ng, però forse è meglio un chiarimento, ci sono due On.

            >che fanno di cognome Miccichè.
            >Come si puo' evincere dal programma del LD e dalla email, faccio
            >riferimento all'Onorevole Miccichè dei verdi, all'anagrafe Calogero, per
            >
            >gli amici Lillo.
            >Dell'on. Miccichè di Forza Italia, nulla ho da dire, solo che al momento
            >
            >non si è pronunciato su quest'emendamento.
            >Per ogni altra sua posizione, non posso dire nulla.
            >Personalmente parlando, io sono un militante del Partito Radicale, anzi,
            >
            >da Lunedì a Mercoledì sarò a Bruxelles per i talk di allargamento
            >dell'Unione Europea.
            >Che ti devo dire?
            >Si, ti devo dire che se riuscissimo a convincere Miccichè di FI a votare
            >
            >a favore del FLOSS, sarebbe un risultato molto più grande che convincere
            >
            >un qualsiasi membro di RC, che dovrebbe votarlo ad occhi chiusi.
            >Però, in questo momento mi sovviene che forse questo Miccichè è stato
            >eletto al parlamento italiano, e a parte essere il coordinatore
            >regionale di FI, non può avere un ruolo attivo in questa vicenda.
            >Ci servono ancora 30 voti, dove li troviamo?
            >Ogni idea è benvenuta.
            >
            >Dopodicchè, vi ricordo che su questa ML non si fa politica, non è
            >tollerato il turpiloquio o le offese ad alcuno.
            >Dire di che partito è il tizio o il caio è una constatazione funzionale,
            >
            >non vuol dire schierarsi a favore dell'uno o dell'altro.
            >
            >Anzi, sono loro che devono schierarsi a favore di Linux!
            >
            >Vincenzo
            >
            >
            >
            >
            >
            >

            >
            >27 Novembre 2004: Linux Day - The Next Generation
            >Stay tuned
            >Yahoo! Groups Links
            >
            >
            >
            >
            >
            >
            >
          • Gaetano Di Stefano
            Se siamo ancora in tempo esistono ragionevoli possibilità di affrontare questi argomenti oggi pomeriggio qui a Catania con esponenti DS e Margherita. Non so
            Message 5 of 11 , Dec 4, 2004
            • 0 Attachment

              Se siamo ancora in tempo esistono ragionevoli possibilità di affrontare questi argomenti oggi pomeriggio qui a Catania con esponenti DS e Margherita.

              Non so di che città tu sia però desidero parlare con te per fissare un appuntamento telefonico o di presenza a riguardo.

              Mandami un tuo indirizzo e-mail privato e ti comunicherò il numero del mio cellulare, oppure inviami il numero del tuo cellulare a gaetanodistefano@.... Scusa se adotto queste precauzioni ma sono collegato a questa lista da meno di una settimana e quindi non mi sento di rischiare.

              Attendo comunicazioni.

              Ing. Gaetano Di Stefano


              Da: Ing. Vincenzo Virgilio [mailto:w@...]
              Inviato: mercoledì 1 dicembre 2004 16.06
              A: sputnix@yahoogroups.com
              Oggetto: [Sputnix] Linux nella legge finanziaria regionale

               


              Una cosa importantissima:

              L'emendamento della legge regionale finanziaria inerente l'adozione del
              software libero ed open source è in discussione nella commissione
              bilancio della Regione domani.
              Attualmente abbiamo il supporto di Verdi, AN e Sicilia 2010.
              Se la commissione lo riterrà da discutere, andrà in discussione la
              settimana prossima.
              In questo caso sarà possibile sia fatto proprio dal Governo siciliano
              oppure discusso in aula.

              Il secondo scenario possibile prevede che la commissione lo riggetti ed
              in tal caso i presentatori lo riproporranno Venerdì in aula, con
              l'adesione dei partitti suddetti.
              La stima attuale è di 12 voti favorevoli contro i 46 sicuramente
              necessari, dato che i parlamentari regionali sono 90.
              Qualora ci fossero assenze in aula la maggioranza diminuirebbe di
              conseguenze.
              Morale della favola, ci servono contatti su deputati regionali o
              Assessori regionali che sposino la causa o almeno votino a favore.
              Vi prego di contattare il parlamentare regionale locale (e pure
              nazionale, se lo conoscete!) per sensibilizzarlo.
              Qualora volesse ulteriori delucidazioni in merito, potete rimandarlo
              alla segreteria all'ARS dell'On. Miccichè, del gruppo Sicilia 2010,
              oppure dirgli di telefonarmi al 329/6131845.
              Ma non ci spero che prenda il suo telefono e chiami qualcuno, molto
              meglio se concordiamo un appuntamento telefonico qualora accetti un
              incontro con Voi.
              Valutate che è più facile contattare un parlamentare nel fine settimana,
              quando torna nella sua circoscrizione, che di settimana, quando viene a
              Palermo per tante cose ed i lavori d'aula.
              Il momento è significativo, l'emendamento prospetta risparmi di bilancio
              e quindi è a favore della comunità tutta, non solo di chi sviluppa,
              distribuisce e sostiene Linux etc.
              Entro i prossimi 10 giorni si sarà concluso tutto, la legge finanziaria
              regionale sarà varata, perdere questo treno significa aspettare altri 12
              mesi, forse addirittura la prossima legislatura, fra due-tre anni.

              STIAMO FACENDO UN GRANDISSIMO SFORZO; NE SERVE UNO PIU' GRANDE.

              VIncenzo Virgilio





              27 Novembre 2004: Linux Day - The Next Generation
              Stay tuned




            • Kalos Bonasia
              ... si potrebbe fare un dibattito interno sputnix e discuterne assieme tutti quanti, ciascuno poi si farebbe evangelist nei confronti del suo pupo di
              Message 6 of 11 , Dec 4, 2004
              • 0 Attachment
                Alle 09:13, sabato 4 dicembre 2004, Gaetano Di Stefano ha scritto:
                > R: [Sputnix] Linux nella legge finanziaria regionale
                > Da: "Gaetano Di Stefano" <gaetanodistefano@...>
                > A: <Sputnix@yahoogroups.com>
                > CC: <w@...>

                si potrebbe fare un dibattito interno sputnix e discuterne assieme tutti
                quanti, ciascuno poi si farebbe "evangelist" nei confronti del suo "pupo di
                terracotta" di turno...

                --
                Kalos Bonasia
                www.linuxteam.it
                LinuxUser #301822
                Socio AIP #2732
              • Gaetano Di Stefano
                Daccordissimo, proviamoci. Indicatemi la strada. _____ Da: Kalos Bonasia [mailto:kbonasia@linuxteam.it] Inviato: domenica 5 dicembre 2004 8.18 A:
                Message 7 of 11 , Dec 6, 2004
                • 0 Attachment

                  Daccordissimo, proviamoci. Indicatemi la strada.

                   


                  Da: Kalos Bonasia [mailto:kbonasia@...]
                  Inviato: domenica 5 dicembre 2004 8.18
                  A: Sputnix@yahoogroups.com
                  Oggetto: Re: R: [Sputnix] Linux nella legge finanziaria regionale

                   


                  Alle 09:13, sabato 4 dicembre 2004, Gaetano Di Stefano ha scritto:
                  > R: [Sputnix] Linux nella legge finanziaria regionale
                  >  Da: " Gaetano Di Stefano " <gaetanodistefano@...>
                  >  A: < Sputnix@yahoogroups.com >
                  >  CC: <w@...>

                  si potrebbe fare un dibattito interno sputnix e discuterne assieme tutti
                  quanti, ciascuno poi si farebbe "evangelist" nei confronti del suo "pupo di
                  terracotta" di turno...

                  --
                  Kalos Bonasia
                  www.linuxteam.it
                  LinuxUser #301822
                  Socio AIP #2732





                  27 Novembre 2004: Linux Day - The Next Generation
                  Stay tuned




                • Kalos Bonasia
                  ... appunto, pensavo ad una azione diretta verso i referenti politici, e magari parallela come associazioni (sputnix, ILS, PLUTO, AIP, etc...) verso la carta
                  Message 8 of 11 , Dec 6, 2004
                  • 0 Attachment
                    Alle 12:41, lunedì 6 dicembre 2004, Gaetano Di Stefano ha scritto:
                    > R: R: [Sputnix] Linux nella legge finanziaria regionale
                    > Da: "Gaetano Di Stefano" <gaetanodistefano@...>
                    > A: <Sputnix@yahoogroups.com>
                    >
                    > Daccordissimo, proviamoci. Indicatemi la strada.

                    appunto, pensavo ad una azione diretta verso i "referenti" politici, e
                    magari parallela come associazioni (sputnix, ILS, PLUTO, AIP, etc...) verso
                    la carta stampata o la televisione.



                    --
                    Kalos Bonasia
                    www.linuxteam.it
                    LinuxUser #301822
                    Socio AIP #2732
                  • Gaetano Di Stefano
                    Per la mia modestissima esperienza in merito, noto una grandissima difficoltà a far concentrare la gente sul problema. Nessuno normalmente si chiede il
                    Message 9 of 11 , Dec 6, 2004
                    • 0 Attachment

                      Per la mia modestissima esperienza in merito, noto una grandissima difficoltà a far concentrare la gente sul problema.

                      Nessuno normalmente si chiede il perché non è possibile o quasi acquistare un computer senza software Microsoft, anzi normalmente non viene fatta alcuna differenza tra hardware e software. Passo sempre una fase nella quale il mio interlocutore crede che io abbia qualche rotella fuori posto per il fatto che mi pongo questi problemi e se il tempo a mia disposizione è sufficiente allora riesco a fargli percepire il problema e a farmi dare ragione, ma se il tempo non è sufficiente il mio interlocutore se ne va con la convinzione di aver parlato con un pazzo.

                      Anche quando riesco a convincerlo, però, la sensazione è che il compito venga ritenuto talmente arduo da essere inutile il porsi il problema.

                      Quando sostengo che io pago con piacere (si fa per dire) le tasse al mio governo ma non vedo il motivo per pagare una tassa anche superiore ad una ditta privata straniera e che la stessa tassa viene regolarmente pagata in quasi tutti i paesi del mondo, e che il mio governo tiene i dati personali dei cittadini e la stessa sicurezza della nazione sotto sistemi operativi e programmi di cui non conosce il sorgente, la cosa è talmente surreale da sembrare incredibile. Eppure è così.

                      Bisogna stare molto attenti a non farsi dare del pazzo o maniaco o fissato. E quindi gli interventi devono essere molto ben preparati e documentati.

                      Se poi ci si aggiunge il fatto che spesso open-source viene accompagnato da free-software sembra che all’interlocutore si spezzi un qualcosa dentro: come si finanzia? Cosa ci guadagnano? Perché lo fanno? Vaglielo a far capire!

                      Temo che bisognerà prendere i ns. pupi uno ad uno e spiegargli come funziona. Ma quanto tempo ci vorrà?.

                      Devo dire però che quando cominciano a capire (ma sono passate ore), allora comincio a parlare anche del fatto che una volta forse giustamente il problema poteva essere considerato dei così detti esperti ma oggi c’è un computer in ogni famiglia e quindi il problema riguarda tutti ed è necessario levargli quell’alone di specializzazione che lo ammantava in passato. Ora intravedono anche la popolarità del problema e la possibilità di cavalcarne l’onda (significa che il tutto può essere tradotto in preferenze elettorali) ed allora il gioco è fatto!

                      La strada è in salita, miei cari. Io sono abituato, però, a spingere la carretta.

                       

                       

                       


                      Da: Kalos Bonasia [mailto:kbonasia@...]
                      Inviato: lunedì 6 dicembre 2004 17.34
                      A: Sputnix@yahoogroups.com
                      Oggetto: Re: R: R: [Sputnix] Linux nella legge finanziaria regionale

                       

                      Alle 12:41, lunedì 6 dicembre 2004, Gaetano Di Stefano ha scritto:
                      > R: R: [Sputnix] Linux nella legge finanziaria regionale
                      >  Da: " Gaetano Di Stefano " <gaetanodistefano@...>
                      >  A: < Sputnix@yahoogroups.com >
                      >
                      > Daccordissimo, proviamoci. Indicatemi la strada.

                      appunto, pensavo ad una azione diretta verso i "referenti" politici, e
                      magari parallela come associazioni (sputnix, ILS, PLUTO, AIP, etc...) verso
                      la carta stampata o la televisione.



                      --
                      Kalos Bonasia
                      www.linuxteam.it
                      LinuxUser #301822
                      Socio AIP #2732


                      27 Novembre 2004: Linux Day - The Next Generation
                      Stay tuned




                    • Kalos Bonasia
                      ... hai centrato il problema secondo me, la sensazione che sto avendo in questi gg e proprio che linux e l OS in genere permettano, secondo il convincimento
                      Message 10 of 11 , Dec 6, 2004
                      • 0 Attachment
                        Alle 18:25, lunedì 6 dicembre 2004, Gaetano Di Stefano ha scritto:
                        > Devo dire però che quando cominciano a capire (ma sono passate ore),
                        > allora comincio a parlare anche del fatto che una volta forse giustamente
                        > il problema poteva essere considerato dei così detti esperti ma oggi c'è
                        > un computer in ogni famiglia e quindi il problema riguarda tutti ed è
                        > necessario levargli quell'alone di specializzazione che lo ammantava in
                        > passato. Ora intravedono anche la popolarità del problema e la
                        > possibilità di cavalcarne l'onda (significa che il tutto può essere
                        > tradotto in preferenze elettorali) ed allora il gioco è fatto!

                        hai centrato il problema secondo me, la sensazione che sto avendo in questi
                        gg e' proprio che "linux" e l'OS in genere permettano, secondo il
                        convincimento di qualche "pupo" scaltro, di raggiungere fasce di elettorato
                        altrimenti disinteressate o "migrate" troppo a sinistra.


                        --
                        Kalos Bonasia
                        www.linuxteam.it
                        LinuxUser #301822
                        Socio AIP #2732
                      • Ing. Vincenzo Virgilio
                        Sono rientrato l altroieri a Palermo, e solo ora sto smaltendo tutto il lavoro arretrato. La tua analisi Gaetano, è molto profonda e sento di doverla
                        Message 11 of 11 , Dec 9, 2004
                        • 0 Attachment
                          Sono rientrato l'altroieri a Palermo, e solo ora sto smaltendo tutto il
                          lavoro arretrato.
                          La tua analisi Gaetano, è molto profonda e sento di doverla completare.
                          Circa la posizione per l'emendamento, è stato bocciato in commissione e
                          ripresentato in aula.
                          Calogero Miccichè ha fatto quello che ha potuto, con una manifestazione
                          solitaria davanti al parlamento.
                          Sto riflettendo se siamo in grado o meno di affiancarlo la prossima
                          settimana, così come è da chiedersi se un movimento di idee quale è
                          stato ed è quello per il Software Libero possa/debba ricorrere allo
                          strumento della manifestazione/sitting in e simili.

                          Se avete la possibilità di arrivare ad un deputato regionale, fatelo,
                          non c'è molta dottrina su come convincerlo, ditegli semplicemente perchè
                          avete scelto Voi il software Libero e l'Open Source e quale vantaggio
                          ritenete ne consegua la Sicilia tutta adottandolo.
                          Siate voi stessi, le mie parole o le parole di altri sulla vostra bocca
                          non avrebbero la forza dell'originalità.

                          Il connubbio fra Hardware e Software è talmente radicato nella mentalità
                          siciliana che non è solo difficile far capire la differenza fra i due,
                          ma è anche difficile per un azienda ed un professionista fatturare
                          correttamente i propri guadagni.
                          Separando Hardware/Software e Servizi nelle voci di una fattura ci si
                          pone nella situazione di subire una lunga trattativa per lo sconto e la
                          totale abolizione della voce servizi, dove invece è il giusto guadagno
                          di un professionista.
                          Il risultato che vedo praticato da molti colleghi è pertanto
                          l'accorpamento della terza voce nelle prime due mentre nel caso
                          dell'Open Source viene fuori una sola voce con un bel totale.
                          Insomma, noi ed il nostro lavoro non valiamo niente, è il computer, è
                          Windows, è Office a valere qualcosa e con il 5% di ricarico dovremmo
                          poter campare.
                          L'affermazione di un modello che veda il giusto prezzo per l'hardware,
                          l'azzeramento del costo costo del software (o almeno il
                          ridimensionamento, 60€ per Suse contro 1200 fra Windows Xp e Office XP)
                          e la corretta fatturazione delle prestazioni è un obiettivo da
                          perseguire per chiunque voglia lavorare professionalmente nel mondo
                          dell'informatica.
                          Copiamo lo slogan di uno shampo balsamo: "Perchè Voi valete".

                          Vincenzo Virgilio

                          Gaetano Di Stefano wrote:

                          > Per la mia modestissima esperienza in merito, noto una grandissima
                          > difficoltà a far concentrare la gente sul problema.
                          >
                          > Nessuno normalmente si chiede il perché non è possibile o quasi
                          > acquistare un computer senza software Microsoft, anzi normalmente non
                          > viene fatta alcuna differenza tra hardware e software. Passo sempre una
                          > fase nella quale il mio interlocutore crede che io abbia qualche rotella
                          > fuori posto per il fatto che mi pongo questi problemi e se il tempo a
                          > mia disposizione è sufficiente allora riesco a fargli percepire il
                          > problema e a farmi dare ragione, ma se il tempo non è sufficiente il mio
                          > interlocutore se ne va con la convinzione di aver parlato con un pazzo.
                          >
                          > Anche quando riesco a convincerlo, però, la sensazione è che il compito
                          > venga ritenuto talmente arduo da essere inutile il porsi il problema.
                          >
                          > Quando sostengo che io pago con piacere (si fa per dire) le tasse al mio
                          > governo ma non vedo il motivo per pagare una tassa anche superiore ad
                          > una ditta privata straniera e che la stessa tassa viene regolarmente
                          > pagata in quasi tutti i paesi del mondo, e che il mio governo tiene i
                          > dati personali dei cittadini e la stessa sicurezza della nazione sotto
                          > sistemi operativi e programmi di cui non conosce il sorgente, la cosa è
                          > talmente surreale da sembrare incredibile. Eppure è così.
                          >
                          > Bisogna stare molto attenti a non farsi dare del pazzo o maniaco o
                          > fissato. E quindi gli interventi devono essere molto ben preparati e
                          > documentati.
                          >
                          > Se poi ci si aggiunge il fatto che spesso open-source viene accompagnato
                          > da free-software sembra che all’interlocutore si spezzi un qualcosa
                          > dentro: come si finanzia? Cosa ci guadagnano? Perché lo fanno? Vaglielo
                          > a far capire!
                          >
                          > Temo che bisognerà prendere i ns. pupi uno ad uno e spiegargli come
                          > funziona. Ma quanto tempo ci vorrà?.
                          >
                          > Devo dire però che quando cominciano a capire (ma sono passate ore),
                          > allora comincio a parlare anche del fatto che una volta forse
                          > giustamente il problema poteva essere considerato dei così detti esperti
                          > ma oggi c’è un computer in ogni famiglia e quindi il problema riguarda
                          > tutti ed è necessario levargli quell’alone di specializzazione che lo
                          > ammantava in passato. Ora intravedono anche la popolarità del problema e
                          > la possibilità di cavalcarne l’onda (significa che il tutto può essere
                          > tradotto in preferenze elettorali) ed allora il gioco è fatto!
                          >
                          > La strada è in salita, miei cari. Io sono abituato, però, a spingere la
                          > carretta.
                        Your message has been successfully submitted and would be delivered to recipients shortly.