Loading ...
Sorry, an error occurred while loading the content.
 

nuove versioni Linux

Expand Messages
  • fc2_software
    Ciao, Questo messaggio per informarvi che abbiamo aggiornato il sito http://www.olysys.eu/olysys/Linux.htm con tutte le versioni più recenti delle distro più
    Message 1 of 5 , Jun 20 11:08 PM
      Ciao,

      Questo messaggio per informarvi che abbiamo aggiornato il sito
      http://www.olysys.eu/olysys/Linux.htm con tutte le versioni più
      recenti delle distro più diffuse.
      Per richiederle è sufficiente compilare il form alla pagina
      http://www.olysys.eu/olysys/acquista.htm.
      Per altre distribuzioni, visitate la pagina
      http://www.olysys.eu/olysys/altre_distro.htm

      Ciao


      Michele
      web: www.olysys.eu
      mail: info@..., postmaster@...
    • Luca Lesinigo
      In riferimento a http://www.olysys.eu/olysys/altre_distro.htm alcuni commenti che spero ti possano essere utili. Immagino tu sappia che intel 32 bit e amd
      Message 2 of 5 , Jul 19, 2007
        In riferimento a
        alcuni commenti che spero ti possano essere utili.

        Immagino tu sappia che 'intel 32 bit' e 'amd 32 bit' siano la stessa cosa (architettura ia32, anche (erroneamente) nota come i386, meglio nota come x86). La maggior parte delle distro precompilate oggi usano features specifiche del pentium o pentium-pro, quindi andrebbe chiamata i586 o i686 più che i386...

        Stesso discorso per 'amd 64 bit' e 'intel 64 bit', è l'architettura x86-64, nota come amd64 da un lato e EM64T dall'altro, ma è la stessa roba.

        Ben diverso il discorso per ia64, cioè IPF, cioè Itanium Processor Family, cioè le cpu intel 64bit Itanium, Itanium2, e successori. Che *non* sono compatibili con i nostri cari x86 (si, c'è una sorta di emulazione, ma il sistema operativo lo devi mettere nella versione giusta per ia64). Si sono diffusi abbastanza sui server di alcuni vendor, HP soprattutto, e c'è un fiorente supporto linux grazie al progetto "Gelato" [http://www.gelato.org/].
        E' supportato da molte distribuzioni, in particolare da quelle orientate al settore enterprise (vedi Red Hat Enterprise Server, per dirne una), piace linux su ia64 anche perché è l'unica architettura (oltre ai "pc" i386 e x86_64) a supportare l'hypervisor Xen per la virtualizzazione.

        Sparc si scrive con la 'c' finale, ed esiste in varianti a 32bit (principalmente sun4m, cpu con nomi tipo 'sparc', 'supersparc', 'hypersparc'. per fortuna morta e defunta e sotterrata da tempo) e 64bit (sun4u e sun4v, tutti con nomi UltraSPARC-qualcosa, tutti sistemi correntemente in produzione).
        Linux sul 32bit è quasi inutilizzabile (dipende dalla config specifica, comunque i problemi sono a livello kernel e probabilmente non migliorerà la situazione in futuro).
        Sparc non esiste solo di Sun, è un'architettura aperta con diverse implementazioni (vedi i processori sparc costruiti da Fujitsu o i notebook sparc con cpu sun costruiti da Tadpole), quindi di solito si omette il nome del vendor e si definisce semplicemente Sparc.

        PowerPC è tutto attaccato. A voler essere pignoli un 'POWER PC' è un sistema con cpu POWER - che è diversa dal PowerPC (anche se di poco). Vedi le relative voci su wikipedia. Anche per ppc (PowerPC) esistono le varianti 32 e 64bit, linux funziona bene su entrambe. Linux funziona anche su POWER, ovviamente, che trovi soprattutto in sistemi 'mainframe-style' di IBM, più qualche altra rara eccezione.

        HP PA-RISC esiste nelle varianti 32bit e 64bit, ma linux su hppa64 non è usabile (non è stabile il kernel), quindi si usa linux/hppa32 anche su hardware HPPA 2.0 (1.x = 32bit, 2.0 = 64bit) che va molto molto bene. Gentoo e debian le distro tra cui scegliere per chi ha una parisc.

        Di MIPS, ARM e m68k non so quasi nulla, se non che chi smanetta con roba del genere di solito è più che capace di scaricarsi la distro da sola - anzi spesso *deve* farlo perché sono numerosissime le differenze tra un sistema e l'altro (a prescindere dalla cpu usata) e ti costringono a scegliere un kernel/distribuzione preparato ad hoc per lo specifico sistema.

        --
        Luca Lesinigo
        http://www.SemLUG.net/
      • fc2_software
        ... stessa ... meglio ... usano ... l architettura ... stessa ... Che ... per ... architettura ... probabilmente ... si ... un ... poco). ... esistono ...
        Message 3 of 5 , Jul 20, 2007
          --- In 0331@yahoogroups.com, Luca Lesinigo <lucky@...> wrote:
          >
          > In riferimento a
          > http://www.olysys.eu/olysys/altre_distro.htm
          > alcuni commenti che spero ti possano essere utili.
          >
          > Immagino tu sappia che 'intel 32 bit' e 'amd 32 bit' siano la
          stessa
          > cosa (architettura ia32, anche (erroneamente) nota come i386,
          meglio
          > nota come x86). La maggior parte delle distro precompilate oggi
          usano
          > features specifiche del pentium o pentium-pro, quindi andrebbe
          > chiamata i586 o i686 più che i386...
          >
          > Stesso discorso per 'amd 64 bit' e 'intel 64 bit', è
          l'architettura
          > x86-64, nota come amd64 da un lato e EM64T dall'altro, ma è la
          stessa
          > roba.
          >
          > Ben diverso il discorso per ia64, cioè IPF, cioè Itanium Processor
          > Family, cioè le cpu intel 64bit Itanium, Itanium2, e successori.
          Che
          > *non* sono compatibili con i nostri cari x86 (si, c'è una sorta di
          > emulazione, ma il sistema operativo lo devi mettere nella versione
          > giusta per ia64). Si sono diffusi abbastanza sui server di alcuni
          > vendor, HP soprattutto, e c'è un fiorente supporto linux grazie al
          > progetto "Gelato" [http://www.gelato.org/%5d.
          > E' supportato da molte distribuzioni, in particolare da quelle
          > orientate al settore enterprise (vedi Red Hat Enterprise Server,
          per
          > dirne una), piace linux su ia64 anche perché è l'unica
          architettura
          > (oltre ai "pc" i386 e x86_64) a supportare l'hypervisor Xen per la
          > virtualizzazione.
          >
          > Sparc si scrive con la 'c' finale, ed esiste in varianti a 32bit
          > (principalmente sun4m, cpu con nomi tipo 'sparc', 'supersparc',
          > 'hypersparc'. per fortuna morta e defunta e sotterrata da tempo) e
          > 64bit (sun4u e sun4v, tutti con nomi UltraSPARC-qualcosa, tutti
          > sistemi correntemente in produzione).
          > Linux sul 32bit è quasi inutilizzabile (dipende dalla config
          > specifica, comunque i problemi sono a livello kernel e
          probabilmente
          > non migliorerà la situazione in futuro).
          > Sparc non esiste solo di Sun, è un'architettura aperta con diverse
          > implementazioni (vedi i processori sparc costruiti da Fujitsu o i
          > notebook sparc con cpu sun costruiti da Tadpole), quindi di solito
          si
          > omette il nome del vendor e si definisce semplicemente Sparc.
          >
          > PowerPC è tutto attaccato. A voler essere pignoli un 'POWER PC' è
          un
          > sistema con cpu POWER - che è diversa dal PowerPC (anche se di
          poco).
          > Vedi le relative voci su wikipedia. Anche per ppc (PowerPC)
          esistono
          > le varianti 32 e 64bit, linux funziona bene su entrambe. Linux
          > funziona anche su POWER, ovviamente, che trovi soprattutto in
          sistemi
          > 'mainframe-style' di IBM, più qualche altra rara eccezione.
          >
          > HP PA-RISC esiste nelle varianti 32bit e 64bit, ma linux su hppa64
          > non è usabile (non è stabile il kernel), quindi si usa
          linux/hppa32
          > anche su hardware HPPA 2.0 (1.x = 32bit, 2.0 = 64bit) che va molto
          > molto bene. Gentoo e debian le distro tra cui scegliere per chi ha
          > una parisc.
          >
          > Di MIPS, ARM e m68k non so quasi nulla, se non che chi smanetta
          con
          > roba del genere di solito è più che capace di scaricarsi la distro
          da
          > sola - anzi spesso *deve* farlo perché sono numerosissime le
          > differenze tra un sistema e l'altro (a prescindere dalla cpu usata)
          e
          > ti costringono a scegliere un kernel/distribuzione preparato ad
          hoc
          > per lo specifico sistema.
          >
          > --
          > Luca Lesinigo
          > http://www.SemLUG.net/
          >


          Grazie per le tue osservazioni molto... puntuali.
          L'indicazione del tipo di processore segue la nomenclatura comune,
          per andare incontro anche a chi non è molto addentro alle
          caratteristiche delle CPU.
          Riguardo l'ultimo paragrafo del tuo post, volevo per sottolineare che
          il nostro servizio non è certo dedicato solo a chi non "sa"
          scaricarsi le versioni, ma principalmente a chi non può o non tempo
          per farlo.

          P.S. provvedo subito a modificare spark e power PC !

          Ciao.

          Michele
        • Luca Lesinigo
          ... Mi sono spiegato male, non volevo sminuire il servizio che offrite. Quello che voglio dire è che mi pare che il vostro servizio sia orientato all utente
          Message 4 of 5 , Jul 21, 2007
            Il giorno 20/lug/07, alle ore 20:01, fc2_software ha scritto:
            > Riguardo l'ultimo paragrafo del tuo post, volevo per sottolineare che
            > il nostro servizio non è certo dedicato solo a chi non "sa"
            > scaricarsi le versioni, ma principalmente a chi non può o non tempo
            > per farlo.
            >
            Mi sono spiegato male, non volevo sminuire il servizio che offrite.
            Quello che voglio dire è che mi pare che il vostro servizio sia
            orientato all'utente (novizio o esperto, indifferentemente) che usa
            un 'computer' (pc, mac, una hp9000, altro), mentre arm, mips e m68k
            le trovi soprattutto su sistemi embedded o comunque particolari (a
            parte l'eccezione dei MIPS nei sistemi Silicon Graphics) e se stai
            cercando/riusciendo a far andare un sistema linux su uno di quei
            cosi, il download è l'ultimo dei tuoi problemi confronto al tempo /
            sbattimento totale :) Spesso devi cominciare col mettere su un
            ambiente di cross compiling su un pc e preparare un kernel e/o
            sistema linux ad hoc per il dispositivo su cui stai lavorando.

            Se vengo a chiederti una 'distro linux per un arm', cosa mi
            masterizzi? :)

            --
            Luca Lesinigo
          • fc2_software
            ... che ... tempo ... offrite. ... usa ... m68k ... tempo / ... Ciao, Per le piattaforme ARM, MIPS e m68K è primcipalmente Debian che fornisce una distro
            Message 5 of 5 , Jul 22, 2007
              --- In 0331@yahoogroups.com, Luca Lesinigo <lucky@...> wrote:
              >
              > Il giorno 20/lug/07, alle ore 20:01, fc2_software ha scritto:
              > > Riguardo l'ultimo paragrafo del tuo post, volevo per sottolineare
              che
              > > il nostro servizio non è certo dedicato solo a chi non "sa"
              > > scaricarsi le versioni, ma principalmente a chi non può o non
              tempo
              > > per farlo.
              > >
              > Mi sono spiegato male, non volevo sminuire il servizio che
              offrite.
              > Quello che voglio dire è che mi pare che il vostro servizio sia
              > orientato all'utente (novizio o esperto, indifferentemente) che
              usa
              > un 'computer' (pc, mac, una hp9000, altro), mentre arm, mips e
              m68k
              > le trovi soprattutto su sistemi embedded o comunque particolari (a
              > parte l'eccezione dei MIPS nei sistemi Silicon Graphics) e se stai
              > cercando/riusciendo a far andare un sistema linux su uno di quei
              > cosi, il download è l'ultimo dei tuoi problemi confronto al
              tempo /
              > sbattimento totale :) Spesso devi cominciare col mettere su un
              > ambiente di cross compiling su un pc e preparare un kernel e/o
              > sistema linux ad hoc per il dispositivo su cui stai lavorando.
              >
              > Se vengo a chiederti una 'distro linux per un arm', cosa mi
              > masterizzi? :)
              >
              > --
              > Luca Lesinigo
              >

              Ciao,

              Per le piattaforme ARM, MIPS e m68K è primcipalmente Debian che
              fornisce una distro specifica.
              Se mi chiedi una distro per ARM di masterizzo
              http://cdimage.debian.org/debian-cd/4.0_r0/arm/iso-dvd/

              Ciao,

              Michele
            Your message has been successfully submitted and would be delivered to recipients shortly.